Pallavolo femminile under 19, Eurialo ko a testa alta con l’Ardens Comiso

Il cuore non basta. Non riesce l’impresa all’Eurialo Siracusa, superata 3-1 (20-25, 26-24, 22-25, 17-25) in casa dall’Ardens Comiso nella settima giornata del campionato under 19 di pallavolo femminile. Una prova tenace quella fornita dalle aretusee che, però, non è bastata per fare punti contro la forte compagine ragusana, che può contare sulla forza e l’esperienza di giocatrici nel giro della prima squadra, come la schiacciatrice Federica Moltisanti, protagonista assoluta ieri sera della vittoria delle sue al PalaLobello. “Nulla da rimproverare alle ragazze – ha detto a fine gara il tecnico verdeblù Francesco Italia – Contro una squadra così, era impossibile fare di più. Hanno dato tutto e sono soddisfatto. Hanno affrontato le avversarie con lo spirito giusto, lottando su tutti i palloni. L’Ardens annovera giocatrici che partecipano al campionato di serie B e il loro valore si è visto in campo. Noi abbiamo dato tutto quello che potevamo, riuscendo a metterle in difficoltà e a concludere i set con punteggi alti”.

Nel primo, Di Giorgio va subito a segno, poi arriva l’ace di Lombardi. Comiso annulla il gap, poi le locali si riportano avanti. Moltisanti e Fabbo “mettono la freccia”, ma le ospiti non riescono a distanziare le aretusee, che non perdono contatto, restando sotto di 3, 4 punti, riavvicinandosi alle avversarie (19-20). Comiso riallunga con Moltisanti e Kouidhi, Farinata va a segno in battuta (20-23) ma il suo errore seguente da fondo campo e quello di Di Martino (che conclude a lato) consegnano il set alle ospiti. Il secondo parziale è palpitante. L’Ardens Comiso si porta sul 7-3, poi sul 10-4 e infine sul 13-8, ma l’Eurialo non demorde e comincia la “reumuntada” che la porta fino al 14-14 con l’attacco vincente di Di Giorgio dopo uno scambio lunghissimo. Si gioca sul filo dell’equilibrio, con l’Eurialo protagonista di strepitosi recuperi difensivi (anche con il libero Muscarà) sulle bordate di Moltisanti e compagne. Le ospiti si riportano sul più 3 (21-18), Penzo e Di Giorgio annullano lo svantaggio. Farinata sbaglia, ma si rifà subito per il 23 pari. Ospiti nuovamente avanti, ma l’Eurialo si riporta in parità (24-24). Di Martino e Valenti chiudono il set, portando il punteggio sull’1-1.

Al ritorno in campo massimo vantaggio Eurialo del match (8-4), ma le ospiti ribaltano tutto. La gara è spettacolare, le emozioni tante. Pallavolo di alto livello grazie a due squadre che non si risparmiano e mostrano il meglio del loro repertorio. L’Ardens è costretta a ricorrere alla qualità delle sue giocatrici più forti per “girare” a suo favore un match che si stava mettendo male. La svolta sul 19-20 quando Di Giorgio (tra le migliori in campo) manda fuori in diagonale. Farinata riaccorcia (20-22), poi sbaglia anche Comiso per il 21-22. Le ospiti però non perdono la lucidità e chiudono sul 22-25 con Fabbo. Buona anche nel quarto set la partenza dell’Eurialo, ma Comiso recupera dal 3-0, andando avanti anche di sei lunghezze (15-9). La stanchezza si fa sentire, l’Eurialo cala di intensità e le ospiti ne approfittano per chiudere sul 21-17. Per le verdeblù terza sconfitta in campionato (due con l’Ardens e una al tie-break con l’Aurora) ma prestazione convincente che fa ben sperare per il prosieguo del torneo.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: