Palloncini, gadget e clown all’Hub di Siracusa per un avvio gioioso della vaccinazione per l’infanzia.

Si è trasformato in un momento di festa, questo pomeriggio, l’avvio della vaccinazione anti covid per i bambini dai 5 agli 11 anni all’Hub Urban Center di Siracusa dove ad accogliere i primi bimbi e i loro genitori è stata l’animazione dei volontari della Sezione provinciale della Croce Rossa Italiana, trasformati in clown per l’occasione, in un percorso colorato di giochi, caramelle, gadget e palloncini.

A sancire l’avvio della vaccinazione pediatrica nei 13 centri vaccinali dedicati ai bambini allestiti in tutta la provincia, è stata la presenza all’Hub di via Nino Bixio del direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra e del direttore sanitario Salvatore Madonia assieme al direttore del reparto di Pediatria dell’ospedale Umberto I di Siracusa Maria Assunta Vitale, ai coordinatori del centro, psicologi e assistenti sociali dell’Urp, volontari, infermieri e ai pediatri vaccinatori ospedalieri e territoriali in servizio grazie all’accordo siglato a livello locale tra l’Azienda e la categoria.

“La vaccinazione anti covid offre un importante strumento per proteggere i bambini dal rischio di malattia grave – ha detto il direttore generale Salvatore Lucio Ficarra – e accogliamo con entusiasmo l’opportunità e la disponibilità dei genitori di vaccinare i loro piccoli. Ringraziamo gli operatori sanitari, medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali, informatici di tutti i nostri centri vaccinali della provincia ma, soprattutto, i genitori senza il cui consenso la vaccinazione ai bambini non potrebbe avere luogo mentre sono già in tanti, considerate le prime prenotazioni, ad averne capito l’importanza a tutela di tutti, grandi e piccini”.

Ad oggi la campagna vaccinale dai 12 anni in su ha raggiunto in provincia di Siracusa una percentuale di vaccinazione dell’83 per cento circa con prima dose, quasi l’80 per cento con la seconda e alle terze dosi ha già provveduto il 14 per cento circa della popolazione avente diritto mentre la quasi totalità degli over 80, con una percentuale superiore al 90 per cento, è vaccinata. “Cogliamo anche questa occasione – ha aggiunto il direttore generale – per rilanciare l’appello ad una vaccinazione di massa perché più alto è il numero dei vaccinati e prima sconfiggeremo questa pandemia”.

Alla vaccinazione i piccoli accedono con un percorso dedicato e corsie riservate attraverso la prenotazione da effettuare nel portale gestito da Poste Italiane. “Sono 53 i piccoli prenotati per la prima giornata, di cui 36 all’Hub di Siracusa, 170 quelli che hanno già prenotato sino al 31 dicembre – ha spiegato il direttore sanitario Salvatore Madonia -, Abbiamo allestito degli ambienti dedicati a misura di bambino con l’accoglienza di clown,  musica in sottofondo, giochi e caramelle che rendono più allegro e accogliente questo momento. Un’iniziativa della direzione aziendale proprio per umanizzare ancora di più il contatto con i bambini. Il nostro augurio è che le prenotazioni aumentino perché è provato che si riducono le ospedalizzazioni mentre i ricoverati sono prevalentemente non vaccinati”.

Il vaccino previsto per i bambini dai 5 agli 11 anni è Comirnaty (BioNTech/Pfizer), nella formulazione specifica approvata da Aifa, con un dosaggio ridotto a circa un terzo rispetto a quello per gli over 12. Anche per i bambini è prevista la somministrazione di una seconda dose, a distanza di tre settimane dalla prima.

L’elenco dei Centri vaccinali pediatrici attivi in provincia di Siracusa è pubblicato nella sezione “Centri vaccinali Covid 19 pediatrici” nel sito internet aziendale www.asp.sr.it.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: