Piano Protezione civile e misure di prevenzione, dichiarazione dell’assessore Giusy Genovesi

“Già all’indomani dell’insediamento della Giunta Italia, l’attenzione nei confronti della sicurezza della cittadinanza e delle misure di prevenzione dei rischi prodotti dalle calamità naturali è stata massima. Ho ritenuto necessario, oltre che disporre la revisione del Piano di Emergenza Comunale ai sensi di legge, proporre e lavorare ai fini della riorganizzazione di tutto il sistema comunale di Protezione Civile attraverso misure che sono già in fase di realizzazione come la costituzione di una sala Operativa attrezzata, sistemi informatici ed acustici di allerta per la popolazione ed altre misure attuative. Ad oggi il Piano di Protezione Civile c’è ed è in corso la completa revisione da parte degli uffici comunali di protezione civile ed urbanistica. Sto personalmente monitorando i lavori affinché siano presto conclusi”: lo dichiara l’assessore alla Protezione Civile, Giusy Genovesi, con riferimento ad un articolo di stampa pubblicato in data odierna.

Aggiunge l’Assessore: “Vorrei informare i cittadini che nonostante le ristrettezze di un bilancio già in larga misura impegnato, e mi riferisco a quello di previsione 2018 da poco approvato dal Consiglio Comunale, ho dato indicazione al Dirigente responsabile di impegnare tutte le somme residue disponibili per la fornitura e posa in opera della cartellonistica da apporre nelle aree di protezione civile comunali e per la manutenzione del ponte radio. Garantiremo nella nuova programmazione di bilancio, di cui tutta la Giunta si sta personalmente occupando, la necessaria attenzione al miglioramento dell’intero sistema di Protezione civile comunale: questa è una priorità del Sindaco e di tutta la Giunta. Si vuole inoltre informare la cittadinanza che il 26 ottobre scorso è stato convocato, in adunanza aperta, un Consiglio comunale straordinario avente come oggetto proprio il tema della Protezione civile ed il suo Piano comunale, durante il quale sono stati individuate priorità e criticità che troveranno senz’altro risposta attuativa nel corso del mandato amministrativo”.

Condividi

Lascia un commento

Nome
Email
Sito web