Picchia la madre per avere i soldi per i videopoker, arrestato dai carabinieri

I Carabinieri ìdi Priolo Gargallo hanno arrestato in flagranza di reato Paolo Aparo di 36 anni per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. L’uomo da tempo malmenava e minacciava la madre per avere i soldi per poter giocare alle slot machine, ma ieri, al rifiuto della donna di dargli l’ennesima somma di denaro, l’ha nuovamente picchiata minacciandola di morte. La madre ha così chiamato il 112 ed in suo aiuto è intervenuta una pattuglia della stazione di Priolo che ha riportato alla calma Aparo e condotto in caserma per le incombenze di rito. Su disposizione dell’Autorità giudiziaria di Siracusa l’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Cavadonna in attesa di giudizio.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: