Portopalo di Capo Passero. Da domani “zona rossa” in tutto il Comune: Musumeci firma l’ordinanza

Sempre più contagi covid a Portopalo: il paese rischia la 'zona rossa' |  Nuovo Sud

Portopalo di Capo Passero diventa “zona rossa” da venerdì 12 e fino al 26 marzo. Lo prevede un’ordinanza, firmata dal presidente della Regione Nello Musumeci. Le nuove restrizioni riguardano i Comuni di: Altavilla Milicia e San Mauro Castelverde, nel Palermitano; Montedoro, in provincia di Caltanissetta; Portopalo di Capo Passero, in provincia di Siracusa; Raffadali in provincia Agrigento.
Nello stesso provvedimento, in attuazione del nuovo Dpcm, viene disposta la chiusura delle scuole (da lunedì 15 a sabato 20 marzo) in 24 Comuni. In base al report dell’assessorato alla Salute, infatti, sono stati superati i 250 casi positivi al Covid su 100mila abitanti.
Questi i Comuni interessati: Acate, in provincia di Ragusa; Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Camastra e Raffadali, nell’Agrigentino; Altavilla Milicia, Isola delle Femmine, San Mauro Castelverde, Torretta, Villabate e Ventimiglia di Sicilia, in provincia di Palermo; Castell’Umberto, Cesarò, San Teodoro e Sant’Alessio Siculo, nel Messinese; Delia, Milena, Montedoro, Mussomeli, Riesi, Serradifalco, Vallelunga Pratameno e Villalba, in provincia di Caltanissetta; Portopalo di Capo Passero.
Il sindaco di Portopalo di Capo Passero, Gaetano Montoneri, aveva messo in preallarme i suoi concittadini scrivendo sui social: “Comunico alla cittadinanza che fino a questa mattina (ieri ndr) abbiamo avuto diverse interlocuzioni con i dirigenti dell’ASP, la Presidenza della Regione e l’assessore regionale alla salute Razza. La situazione dei contagi del nostro paese – scrive il primo cittadino – alla data odierna è di 28 positivi e 21 soggetti in quarantena fiduciaria. Purtroppo prevediamo che questo dato nei prossimi giorni possa subire un incremento. Facendo riferimento al DPCM del 2 marzo 2021, poiché il numero dei contagiati nell’arco di una settimana rientrerebbe nelle percentuali idonee alla istituzione della zona rossa, ho inoltrato tale richiesta alle autorità competenti. Invito, pertanto, tutta la cittadinanza e le attività a continuare a rispettare rigorosamente le norme anti covid, anche perché – conclude Montoneri – sono in corso i controlli rigorosissimi nel territorio come da nota emanata dal prefetto” .

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: