Premio Vittorini, ci saranno 40 case editrici

Cinquantanove autori in concorso, più che raddoppiati rispetto alla passata edizione  quando erano stati 26); 40 case editrici presenti, poco meno del triplo di un anno fa quando erano state 14. Sono numeri davvero “importanti” e oltremodo incoraggianti quelli della 20.ma edizione del Premio Letterario Nazionale “Elio Vittorini”  che sono stati resi noti stamane nel corso di un incontro svoltosi nella Sala Stampa “Archimede” del palazzo di Città di Siracusa.

Assieme al sindaco Francesco Italia, presidente del Premio, hanno preso parte – in rappresentanza degli enti e organizzazioni che promuovono il Premio – l’assessore alla cultura della Città di Siracusa Fabio Granata, il presidente dell’Associazione culturale Vittorini Quasimodo Enzo Papa, il presidente di Confcommercio Siracusa Elio Piscitello, il sovrintendente della Fondazione Inda Antonio Calbi, la direttrice della Confcommercio Alessandria, Alice Pedrazzi – l’associazione piemontese da quest’anno, nel segno del gemellaggio culturale con Confcommercio Siracusa, sosterrà il Premio Vittorini – e il direttore di Confcommercio Siracusa Francesco Alfieri. Il progetto anche quest’anno ha tra i sostenitori la Camera di commercio del Sudest e la Soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Siracusa. A coordinare i lavori è stato il Segretario generale del Premio Aldo Mantineo.

La cerimonia di consegna del Premio Vittorini e del Premio per l’Editoria Indipendente Arnaldo Lombardi, giunto alla seconda edizione, si svolgerà sabato 4 settembre alle ore 20 al Teatro Comunale di Siracusa.

L’appuntamento conclusivo sarà preceduto da mercoledì 1 settembre da tre giorni di conversazioni, dibattiti, incontri con gli autori, presentazioni di libri, performances teatrali e musicali e da altre iniziative – tra le quali una dedicata al rapporto tra Umberto Eco ed Elio Vittorini nel segno della comune passione per i fumetti che unirà come un ponte culturale Alessandria e Siracusa  – che si svolgeranno all’Antico Mercato di Ortigia e in altri luoghi che si stanno individuando nel dettaglio.

Tra le novità di questa edizione 2021 del Premio Letterario Nazionale Elio Vittorini una delle più rilevanti riguarda le modalità di scelta dell’autore vincitore. La commissione di valutazione delle opere in gara, presieduta dal professore Antonio Di Grado, nelle prossime settimane individuerà a proprio insindacabile e inappellabile giudizio tre finalisti. A ridosso della serata finale la Commissione tornerà a riunirsi per scegliere fra i tre finalisti il vincitore unico del Premio Letterario nazionale Elio Vittorini che sarà rivelato e proclamato nel corso della cerimonia al Teatro Comunale. Per la scelta del vincitore tra la terna di finalisti ad affiancare la Commissione ci sarà anche un Comitato di lettura degli studenti – quest’anno composto unicamente da alunni delle ultime classi del Liceo Classico, reclutati in tutta Italia sulla base delle segnalazioni degli Istituti di appartenenza –, che esprimerà cumulativamente un solo voto che si aggiungerà a quello finale dei membri della Commissione.

Per quanto riguarda, invece, il Premio per l’Editoria Indipendente Arnaldo Lombardi sono quattro le case editrici – che da regolamento devono avere un catalogo di almeno 20 pubblicazioni di carattere storico e letterario – che hanno sottoposto le loro candidature  al giudizio, inappellabile e insindacabile, della Commissione di valutazione (che in questo caso opererà senza la componente aggiuntiva del Comitato degli studenti).

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: