Esteso il servizio di assistenza domiciliare, rivolto ai soggetti diversamente abili residenti a Priolo Gargallo. “Nel bilancio – fa sapere Diego Giarratana, assessore alle Politiche Sociali – abbiamo voluto inserire le somme necessarie per estendere il servizio ad altri 22 utenti, che fanno parte di una graduatoria approvata qualche mese fa. Garantiremo così a più persone il diritto ad una migliore qualità della vita e allo stesso tempo offriremo sollievo alle famiglie rispetto ai carichi di cura”. “Viste le tante richieste pervenute – sottolinea il sindaco Pippo Gianni – abbiamo voluto offrire ad un numero maggiore di persone con disabilità la possibilità di usufruire di questo importante servizio. Potranno così avere un supporto a domicilio e rimanere nell’ambiente domestico, evitando l’ospedalizzazione o il ricovero in case di cura. Saranno offerte prestazioni di natura socio-assistenziale, finalizzate ad assicurare il loro benessere psico-fisico”. Si procederà adesso all’accreditamento; gli utenti aventi diritto saranno convocati per scegliere la cooperativa che erogherà il servizio, che sarà attivo da giugno a dicembre 2022. L’iniziativa ADH è rivolta a persone non ricoverate in strutture, che vivono dunque nel proprio nucleo familiare ma non dispongono di sufficiente assistenza.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: