Provvedimento dell’autorità giudiziaria nei confronti del sindaco di Priolo, Pippo Gianni, che è stato arrestato è posto ai domiciliari. E’ accusato di concussione. Ad eseguire il provvedimento, sono stati agenti del commissariato di Priolo. Eletto primo cittadino nel 2018 dopo molte esperienze da deputato nazionale e deputato e assessore regionale, Gianni nel 2014 perse il seggio all’Ars dopo le elezioni bis ordinate dal Cga. Le vicende giudiziarie che si sono susseguite portarono anche alle condanne dei vertici del consiglio di giustizia amministrativa di quel tempo

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: