Il sindaco di Priolo Gargallo, Pippo Gianni, ha incontrato ieri mattina il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Siracusa, Antonino Galfo. Il primo cittadino ha voluto invitare il comandante Galfo a Palazzo Comunale per discutere di una serie di problematiche, dalla prevenzione incendi alla sicurezza nella zona industriale. “Abbiamo nuovamente sottoposto al comandante provinciale – fa sapere il sindaco Gianni – la richiesta urgente di avere a Priolo i Vigili del Fuoco, per garantire interventi tempestivi, in particolare per quanto riguarda la prevenzione degli incendi. Ho rappresentato al comandante Galfo la preoccupazione che possa ripetersi quanto accaduto 3 anni fa, a luglio, quando abbiamo dovuto fare i conti con quel devastante incendio che ha messo a dura prova i volontari e tutto il personale intervenuto, con la preoccupazione che potesse arrivare a qualche impianto della zona industriale. Le parole d’ordine per noi sono previsione e prevenzione. Abbiamo ultimato la caserma dei Vigili del Fuoco e fatto tutto ciò che è stato richiesto, invocando più volte la presenza costante del personale, per poter meglio presidiare il territorio. Il comandante Galfo ha motivato con la carenza di personale l’assenza di Vigili del Fuoco nella caserma di Priolo, ma ha assicurato che farà tutto il possibile, a livello nazionale, regionale e provinciale, per avere quelle presenze che possano consentirci maggiore tranquillità. Sono convinto – ha concluso il sindaco Gianni – che avremo presto nel nostro territorio almeno una squadra in maniera continuativa, per garantire sicurezza e diminuire le ansie e le preoccupazioni che tutti abbiamo rispetto alla situazione attuale”. Per quanto riguarda la prevenzione degli incendi, il sindaco Gianni ha ricordato che nelle scorse settimane ha firmato apposita ordinanza, che prevede la pulizia da rifiuti e sterpaglie, entro il 15 giugno, dei terreni e dei fondi incolti, e il divieto di bruciare erbacce o fumare in prossimità di boschi, terreni e lungo tutte le strade. “Pur nella carenza di personale – fa sapere il sindaco Gianni – ho dato mandato alla Polizia Locale e alla Protezione Civile di sensibilizzare i cittadini alla pulizia dei lotti di terreno, all’interno e all’esterno del paese, affinchè entro il 15 giugno tutti abbiano ottemperato all’ordinanza”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: