Priolo, in funzione il nuovo elettrodotto

Un’infrastruttura che si sviluppa per circa 6 km, completamente interrati, per un investimento di 10 milioni di euro.
Entrato in servizio il nuovo elettrodotto in cavo 150 kV “Melilli – Priolo”, che sostituisce il vecchio elettrodotto aereo nei due comuni.
Ad informare la cittadinanza il sindaco di Priolo Gargallo, Pippo Gianni, che ha ricevuto comunicazione da Terna. 
Il collegamento, caratterizzato da dispositivi innovativi che permettono il miglioramento della gestione e del monitoraggio dell’impianto, fa parte dell’opera “Paternò-Pantano-Priolo”, l’elettrodotto a 380 kV in fase di realizzazione, che si estende per 63 km, collegando le stazioni elettriche di Paternò e Priolo Gargallo.
Il nuovo elettrodotto è stato realizzato in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale di Priolo, con cui sono stati condivisi gli interventi di ripristino nell’ambito dei quali è prevista la realizzazione di una pista ciclabile a servizio dei cittadini. 
Nonostante la complessità dei lavori, dovuta alla posa del cavo in un territorio ad elevato rischio archeologico e la sospensione dei cantieri a causa della pandemia, l’opera è stata completata entro i termini stabiliti.
Il sindaco Gianni, nell’esprimere soddisfazione per l’ultimazione degli interventi, si scusa con la cittadinanza per eventuali piccoli disagi arrecati dal cantiere.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: