Priolo, spazio giochi prorogato fino al 31 luglio

Visto il notevole gradimento e la forte richiesta da parte della cittadinanza, l’Amministrazione Gianni ha deciso di prorogare di un mese, fino al 31 luglio 2021, l’attività dello spazio giochi allestito presso l’Istituto Manzoni, a Priolo Gargallo.
A portare avanti il progetto, avviato lo scorso marzo, il sindaco Pippo Gianni, il vicesindaco Maria Grazia Pulvirenti, l’assessore alle Politiche Sociali, Diego Giarratana, la dirigente del settore, Maria Concetta Bisognano, la referente dell’iniziativa e psicologa del Comune, Rita Lo Presti.
Lo spazio giochi è stato attivato grazie ad un finanziamento del Fondo nazionale per il Sistema integrato di Educazione e Istruzione, a supporto del Piano di Azione pluriennale, che riguarda la fascia di età da 0 a 36 mesi.
“Questo servizio gratuito attivato dal Comune di Priolo – commenta il sindaco Gianni – ha registrato una forte adesione da parte delle famiglie del territorio e continuerà con il nuovo anno scolastico. Le aule dell’Istituto Manzoni sono state predisposte per accogliere i bimbi, con un arredamento idoneo e tutto ciò che è necessario per questa fascia di età, con una zona gioco e un’area attrezzata per un eventuale riposo dei piccoli. A breve – aggiunge il primo cittadino – saranno posizionati giochi esterni che stiamo predisponendo per permettere l’attività estiva dei bambini”.
Per ringraziare l’Amministrazione comunale e gli operatori della cooperativa l’Albero, che si occupa del servizio, nei giorni scorsi le mamme hanno organizzato una festicciola, alla presenza dell’assessore Giarratana, della referente del progetto, Rita Lo Presti, del Consigliere Marco Aliffi, ex presidente della commissione Politiche Sociali, che insieme al capogruppo di SiAmo Priolo, Luca Campione, ha fortemente creduto nell’iniziativa.
“Le attività – sottolinea Diego Giarratana – sono gestite da personale competente, attento alle esigenze di bimbi così piccoli e delle loro famiglie. Abbiamo attivato il servizio in un momento delicato, per alleviare almeno in parte i bisogni delle famiglie colpite dalla difficile situazione legata alla pandemia, sia a livello di salute, sia sociale, economica e psicologica. Ringrazio, per la condivisione dell’iniziativa, il sindaco Gianni e tutta l’Amministrazione comunale, sempre attenta alle esigenze dei più piccoli, il presidente del Consiglio Biamonte e i consiglieri comunali”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: