Priolo, visita dell’assessore regionale Marco Falcone

Marco Falcone, assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti, ospite oggi a Priolo. Falcone è stato ricevuto a Palazzo Comunale dal sindaco Pippo Gianni, dal presidente del Consiglio Alessandro Biamonte e dalla Giunta. All’incontro erano presenti il deputato regionale Giorgio Pasqua e l’istituto Autonomo Case Popolari. Falcone ha voluto visitare l’aula consiliare e si è poi spostato insieme al sindaco Gianni alle case popolari di via Alcide De Gasperi per un sopralluogo. “Per quanto riguarda le case popolari – ha fatto sapere l’assessore regionale alle Infrastrutture – entro dicembre sarà affidata la gara d’appalto e ad aprile potranno cominciare i lavori. Il sindaco Gianni da tempo mi ha rappresentato tale problematica ed è giusto che il governo Musumeci oggi fosse a Priolo per trovare una soluzione. Abbiamo assunto l’impegno di finanziare interamente l’opera con i fondi ex Gescal. Abbiamo una difficoltà, che è quella di conciliare l’intervento che riguarda il pubblico con quelle unità immobiliari che sono state già acquisite dai privati. A questi ultimi stiamo fornendo una soluzione, per poter coniugare da un lato l’aspetto sociale e dall’altro quello della riqualificazione abitativa, ma anche urbana. 24 mesi fa con il sindaco Pippo Gianni – ha proseguito Falcone – abbiamo assunto un altro impegno, sottoscrivendo un protocollo tra la Regione, il Comune di Priolo e l’IACP di Siracusa. Quell’impegno ha consentito oggi di avere un progetto definitivo, che diverrà a breve esecutivo; dopodiché costruiremo una palestra, in parte con i fondi del Comune di Priolo, che cercheremo di ridurre quanto più possibile, in parte con i fondi della Regione siciliana, anche del PNRR; metteremo in campo e a terra un intervento di Housing sociale, con la realizzazione di 18 nuovi alloggi che daranno dignità e prestigio ad un territorio in cui i cittadini che lo vivono non devono essere considerati di serie B ma devono essere perfettamente integrati nel tessuto urbano, che va sempre più decorato e riqualificato”. “Quello che riguarda le case popolari di via De Gasperi – ha aggiunto il presidente IACP, Mariaelisa Mancarella – è un intervento da attuare urgentemente. Fin dal primo momento del mio insediamento sono cominciate le interlocuzioni con il sindaco Gianni per cercare di risolvere tale problematica. A febbraio abbiamo avuto i primi sopralluoghi e nel giro di un mese abbiamo approntato i progetti per poter intervenire ed effettuare la manutenzione straordinaria, avendo avuto ​anche rassicurazioni del finanziamento dell’opera da parte dell’assessore Falcone. Questo per cercare di dare nuova dignità ai nostri inquilini, che si trovano in una situazione precaria. Il problema nasce dal fatto che la proprietà è mista; vi sono 83 alloggi, di cui 17 sono di altri proprietari, sono stati venduti. Si deve dunque trovare una soluzione che accontenti un po’ tutti in quanto, ovviamente, il finanziamento riguarda solo la quota pubblica e i privati dovranno pensare da sé a contribuire. Anche qui abbiamo avuto assicurazioni da parte dell’assessore Falcone e del sindaco Gianni che riusciremo a studiare una soluzione che possa definitivamente risolvere il problema della proprietà mista”. “Il Comune di Priolo – ha detto a questo proposito il presidente del Consiglio Biamonte – non si tirerà indietro e sicuramente troverà le soluzioni per aiutare dal punto di vista economico le famiglie che non hanno possibilità di adempiere al pagamento. Troveremo in qualche modo la formula burocratica, così come abbiamo fatto per il contributo che riguarda l’acquisto della prima casa, per supportare anche queste famiglie. Questa è la testimonianza reale che il Comune di Priolo è sempre vicino ai cittadini”. “Oggi – ha commentato il sindaco Pippo Gianni – abbiamo concretizzato il frutto del lavoro di due anni e mezzo, sia per quanto riguarda le nuove case popolari da realizzare in via Pindemonte sia per la ristrutturazione delle case popolari di via De Gasperi. Con l’assessore Falcone abbiamo fatto il punto della situazione. Certamente vi sono alcuni problemi ma siamo convinti che troveremo la soluzione. Rivolgo un grazie affettuoso per la disponibilità a Marco Falcone, all’IACP e a tutti i presenti”. Il Portavoce

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: