PROVINCIA DI SIRACUSA. EMERGENZA CORONAVIRUS: I CARABINIERI TROVANO ANCORA PERSONE PER STRADA SENZA VALIDI MOTIVI.

Risultato immagini per CARABINIERI CONTROLLO CORONAVIRUS

Nonostante i numerosi appelli diffusi dai media e le tante denunce operate nei giorni scorsi per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità ex art. 650 c.p., anche ieri i Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa hanno riscontrato numerosi casi di violazione delle disposizioni impartite dal Governo per contrastare la diffusione del coronavirus.

I più evidenti sono avvenuti:

  • nel centro storico di Ortigia, dove un artigiano aveva continuato l’attività lavorativa nel proprio laboratorio e, pertanto, oltre alla denuncia per l’inosservanza del provvedimento governativo, è stata avviata la richiesta di sospensione per l’attività in questione;
  • a Floridia, Siracusa, Francofonte, Carlentini, Villasmundo, Melilli, Lentini, Augusta, Avola, Buscemi, Canicattini Bagni e Rosolini, dove sono state sorprese persone sedute su panchine o a passeggio sulla pubblica via, nonché alcuni automobilisti che trasportavano a bordo del loro mezzo persone non facenti parte della loro famiglia convivente o che circolavano oltre il territorio del comune di residenza;
  • a Noto, dove 4 soggetti sono stati controllati a bordo di un’autovettura mentre ascoltavano la radio;
  • a Portopalo di Capo Passero, dove un soggetto controllato in auto, proveniente da altro comune, ha dichiarato di esservisi recato per acquistare del pesce;
  • a Rosolini, dove un giovane ha riferito di essere di ritorno da una cena tra amici;
  • in tutta la provincia aretusea diversi soggetti si sono giustificati, dicendo che erano stanchi di rimanere chiusi in casa ed avevano la necessità di prendere una boccata d’aria; a Siracusa un 50enne è risultato addirittura recidivo, poiché sorpreso, per la seconda volta in due giorni, a passeggio per le vie della zona alta della città, adducendo di essere stanco di rimanere in casa.
Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: