Raccolta differenziata: Avola premiata per aver superato il 60%

“Ennesimo successo per la nostra amministrazione. Siamo stati premiati dalla Regione Siciliana per aver superato con grandi sforzi la soglia del 60% di raccolta differenziata. Si tratta di un importante traguardo, che dimostra una grande attenzione rivolta alla sostenibilità ambientale da parte di tutta la comunità avolese. Continuiamo a fare, insieme per la nostra splendida città”. Queste le parole del primo cittadino Luca Cannata che oggi, venerdì 17 luglio, insieme con i colleghi sindaci degli altri Comuni “virtuosi” era presente a Catania alla cerimonia di premiazione organizzata dal
Dipartimento regionale Acqua e Rifiuti. Avola, infatti, grazie ai risultati ottenuti con le iniziative avviate dall’amministrazione comunale abbinate all’azione preventiva e repressiva esercitata dal Comando di Polizia municipale, è stata premiata come “città virtuosa” per la raccolta differenziata per aver raggiunto una media nel 2019 del 60,7%. La cerimonia di premiazione si è svolta al centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania, alla presenza dell’assessore regionale Alberto Pierobon e dei dirigenti regionali Calogero Foti e Salvatore Cocina.
“Abbiamo raggiunto anche punte dell’80 % per la differenziata – continua il sindaco Cannata – l’obiettivo è quello di migliorare ancora, con soglie sempre più alte di percentuale grazie a un servizio di raccolta porta a porta che funziona e che viene svolto dalla ditta Dusty, a un centro di raccolta che viene utilizzato con maggior frequenza e che permette a chi ne usufruisce di godere di un risparmio in bolletta, al grande lavoro svolto dall’assessorato all’Ambiente. Senza dimenticare, naturalmente, l’impegno dei nostri cittadini che rispettano le regole. Lavoriamo costantemente per migliorare il servizio di raccolta e spazzamento e questo riconoscimento, che premia tutta la comunità per i suoi comportamenti virtuosi, ci riempie d’orgoglio.”

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: