Grandi novità, dal 2023, per i percettori del reddito di cittadinanza. I cambiamenti sono contenuti nella Legge di Bilancio appena approvata, e sono sostanziali. Il sussidio verrà somministrato per tutto il 2023 ai non occupabili, agli over 60 e a chi ha minori a carico. Per tutti coloro i quali non rientrano in queste tre categorie, il sostegno al reddito sarà elargito per soli 7 mesi, e l’indennità sarà corrisposta solo a patto che si accetti un’eventuale offerta di lavoro.

A proposito, è stato depennato il concetto della cosiddetta “offerta congrua”, per cui la proposta di lavoro doveva essere in una sede entro 80 chilometri, o comunque raggiungibile in 100 minuti con i mezzi pubblici.

La Manovra di bilancio ha ha demandato al ministro al ramo la definizione delle nuove regole relative alle proposte di lavoro. Inoltre, nel 2023 non sarà possibile presentare nuove domande. Si tratta di cambiamenti importanti, considerato che fino a ora il reddito di cittadinanza è stato richiedibile per 18 mesi rinnovabili, dopo una sospensione di un mese, ogni volta che ricorrano i requisiti.

Altra novità per i giovani tra i 18 ed i 29 anni, per i quali è stato introdotto come parametro quello dell’obbligo scolastico: per percepire il sussidio bisognerà terminare la scuola dell’obbligo o fare percorsi di formazione funzionali. Il bonus affitto, in ultimo, sarà sempre riconosciuto ma verrà versato direttamente al proprietario dell’immobile.

Dal 2024 il reddito di cittadinanza sarà abolito. Al suo posto saranno introdotti due strumenti: uno per la lotta alla povertà, destinato a coloro che non possono lavorare; l’altro per le politiche attive, per le persone occupabili.

Con le nuove regole, saranno circa 160mila i siciliani che perderanno il sostegno al reddito, con un risparmio, solo per la Sicilia, di circa 95 milioni di euro. I cambiamenti saranno importanti per moltissimi siciliani, che hanno trovato nel reddito di cittadinanza un appiglio per superare questi anni di crisi economica e di pandemia.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: