REGIONE SICILIA. MINACCIATO DI MORTE L’ASSESSORE ALLA SALUTE RUGGERO RAZZA

Sanità in Sicilia, via libera agli atti aziendali delle Asp e alla ...

Minacce di morte all’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza. Una lettera minatoria è stata recapitata nella sede dell’assessorato di piazza Ziino a Palermo. Nel testo, manoscritto, si fa riferimento al pronto soccorso dell’ospedale “Trigona” di Noto, secondo cui sarebbe stato avviato un «processo di distruzione». «Assessore ci auguriamo di vero cuore che non prenda alla leggera questo scritto – si legge tra le righe della lettera – altrimenti la aspetta una bella bara, peccato perché lei è molto giovane. Ma vivere sta solo a lei». Razza ha subito sporto denuncia all’autorità giudiziaria di Palermo. Nello stesso periodo in cui è stata recapitata la lettera, l’assessore Razza ha subito danneggiamenti alla sua auto privata. Anche in questo caso è stata presentata denuncia. Numerosi gli attestati di solidarietà all’assessore Razza, tra cui quelli del direttore generale dell’Asp di Siracusa, Salvatore Lucio Ficarra anche a nome dei direttori sanitario e amministrativo Anselmo Madeddu e Salvatore Iacolino. Solidarietà anche da parte del sindaco di Noto, Corrado Bonfanti e del sindaco di Avola, Luca Cannata. Quest’ultimo ha, poi, dichiarato: “Purtroppo so cosa vuol dire ricevere lettere di questo genere, essendo stato io stesso destinatario di minacce – aggiunge – e ho più volte denunciato animi esasperati sulla vicenda degli ospedali di Avola e Noto.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: