Rientro del Caravaggio a Siracusa, la soddisfazione dell’On. Cafeo: “Ringrazio il Prefetto per l’attenzione sulla vicenda, conclusa nonostante tutto nell’unico modo possibile”

“Ho appreso con soddisfazione che il Seppellimento di Santa Lucia, capolavoro di Caravaggio in prestito al Mart di Rovereto, rientrerà addirittura con qualche giorno di anticipo a Siracusa, ritrovando il suo luogo di esposizione originario nella Basilica di Santa Lucia al Sepolcro”. Lo dichiara l’On. Giovanni Cafeo, parlamentare regionale di Italia Viva e Segretario della III Commissione ARS Attività Produttive.“Come noto sin dall’inizio ho seguito con attenzione l’intera vicenda, provando con una serie di richieste di accesso agli atti ad ottenere tutte le risposte ai numerosi dubbi che hanno caratterizzato l’intera l’operazione – spiega l’On. Cafeo – oggi però, nonostante un balletto mediatico che non ha fatto bene alla città, assistiamo finalmente all’unica soluzione possibile, ossia il ritorno del capolavoro di Caravaggio nella sua sede originale a Santa Lucia al Sepolcro”.“Mi preme ringraziare ancora una volta Sua Eccellenza il Prefetto di Siracusa che già nelle scorse settimane mi aveva confermato il rientro in tempo del quadro – continua l’On. Cafeo – nonché la Sovrintendenza ai Beni Culturali di Siracusa per la celerità dei lavori che permetteranno il rientro dell’opera in Borgata”.“L’auspicio per il futuro – conclude l’On. Cafeo – è che simili operazioni culturali possano essere condotte con il massimo coinvolgimento del territorio, alla luce del sole e nella massima trasparenza, senza protagonismi fuori le righe e soprattutto senza atteggiamenti arroganti o sprezzanti”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: