Riunione operativa, ieri pomeriggio, presso la sede della Protezione Civile di Priolo Gargallo, per discutere di attività di previsione, prevenzione, contrasto ed emergenza correlata al rischio incendi. Il direttore generale del Dipartimento regionale di Protezione Civile, Salvatore Cocina, e il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Antonino Galfo, hanno illustrato il modello organizzativo appositamente studiato per dare una risposta ancora più incisiva ed efficace alla lotta agli incendi boschivi. Presente il sindaco Pippo Gianni, che ha colto l’occasione per consegnare una targa di ringraziamento al Disaster Manager Gianni Attard, che dopo 24 anni lascerà la Protezione Civile di Priolo per andare in pensione. Grande emozione tra i presenti quando il primo cittadino ha letto le parole che ha voluto riportare sulla targa: “A nome mio personale e dell’Amministrazione tutta, ritenendo che a volte mille parole non bastano per esprimere quello che la comunità priolese prova per te come persona, per tutto quello che hai fatto per proteggerla e non sapendo cosa dirti uso solo una parola detta dal cuore, Grazie”. E’ stata dunque illustrata l’attività che sarà svolta in provincia di Siracusa e in tutte le province della Sicilia. A questo proposito, la Protezione Civile e i Vigili del Fuoco stanno prendendo parte a refresh, corsi specifici antincendio sugli interventi di prima emergenza e sulle attività da svolgere nei mesi estivi. Grande merito è stato dato al lavoro delle associazioni provinciali di volontariato, in particolare quelle di Priolo. “Gli uomini e i mezzi – ha detto il direttore generale del Dipartimento regionale di Protezione Civile, Salvatore Cocina – non bastano mai. Priolo ha avuto la fortuna che i sindaci che si sono susseguiti, e in particolare il sindaco Pippo Gianni, hanno investito in questo; non hanno dunque bisogno dei mezzi regionali ma si muovono con mezzi propri e con professionalità che si sono sempre distinte”. Tra i presenti, il direttore generale della Forestale, Filadelfo Brogna, il responsabile provinciale della Forestale, Campisi, il dirigente regionale della Protezione Civile, Biagio Bellassai, oltre al capo settore volontariato Sicilia, al capo della SORIS, sala operativa regionale di Protezione Civile e al responsabile provinciale delle associazioni di volontariato.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: