Rosolini. Dramma della solitudine: anziano trovato morto in casa dopo dieci giorni

Rosolini,esplodono colpi di fucile ferendo gravamente un uomo:arrestati dai  Carabinieri - Il Siracusano

Non lo avevano più visto in giro e quando hanno avvertito un cattivo odore provenire dall’abitazione di via Curtatone a Rosolini hanno chiesto l’intervento dei carabinieri per entrare nell’abitazione e quando i militari sono entrati si sono trovati di fronte ad una scena agghiacciante: un cadavere nudo sul pavimento tra il vano della cucina ed il bagno, già in avanzato stato di composizione. La vittima è Giuseppe Cannata, 76 anni, di Rosolini. In passato aveva lavorato nel nord Italia. I carabinieri della stazione di Rosolini hanno informato il pm di turno a Siracusa ed il corpo della vittima è stato trasferito nell’obitorio del cimitero del paese. Non è escluso che nelle prossime ora la Procura di Siracusa disponga l’autopsia per stabilire le cause del decesso.
Secondo quanto si apprende, il pensionato viveva da solo per sua libera scelta ed a Rosolini, pare, non avesse rapporti neppure con i suoi parenti più stretti. Da tantissimi anni si era separato dalla moglie ed ha tre figli, con i quali non aveva più contatti da tempo. I parenti che vivono a Rosolini, però, smentiscono che il pensionato sia stato abbandonato. Il fatto di chiudersi in sé era stata una sua libera scelta. Secondo un’ispezione cadaverica sul pensionato effettuata dal medico legale, il decesso risalirebbe ad una decina di giorni. Adesso quello che bisognerà accertare sono le cause. Secondo una prima ricostruzione l’anziano, rinvenuto senza vestiti, sarebbe uscito dalla doccia e forse sarebbe scivolato sbattendo la testa a terra, oppure sarebbe stato colto da malore. Cannata era diabetico. Non si possono, però, escludere altre ipotesi investigative.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: