I Carabinieri della Stazione di Rosolini hanno dato esecuzione a un provvedimento restrittivo, emesso dall’autorità giudiziaria di Siracusa nei confronti di un giovane residente a Rosolini a seguito di diversi
episodi di evasione in spregio delle prescrizioni impostegli dall’Autorità Giudiziaria. Lo stesso,
sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti,
era stato colto più volte, dai militari dell’Arma, fuori dalla propria abitazione motivo per il quale era
stato dagli stessi chiesto l’aggravamento della misura cautelare all’Autorità Giudiziaria aretusea.

Il giovane è stato, quindi, tradotto presso la casa di reclusione “Attilio Bonincontro” di Noto.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: