I finanzieri di Siracusa hanno sequestrato a Rosolini un immobile in costruzione di circa 90 mq realizzato in assenza delle previste autorizzazioni amministrative da un operaio che ha indebitamente percepito il “Reddito di cittadinanza”. A offrire a quest’ultimo un’occupazione sarebbeto stati i proprietari dell’immobile al quale sono stati mossi rilievi di natura amministrativa che prevedono la procedura di irrogazione della maxi-sanzione. L’irregolarità accertata è stata inoltre segnalata all’INPS per l’avvio della procedura di revoca del beneficio e restituzione delle somme indebitamente percepite, ammontanti a oltre 4.000 euro, mentre l’operaio è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa. Al termine delle attività, anche i due proprietari dell’immobile sono stati segnalati alla locale Procura.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: