I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Noto hanno interrotto l’attività di spaccio
di un rosolinese, già ristretto agli arresti domiciliari, che vendeva al dettaglio hashish presso le case
popolari di Rosolini.

L’uomo, rintracciato fuori dalla propria abitazione durante un normale servizio di perlustrazione, è stato successivamente perquisito e trovato in possesso, presso la propria abitazione, di circa 60 grammi di hashish oltre a 800 euro in contanti, materiale per il confezionamento e un bilancino di precisione. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto nuovamente presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria aretusea.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: