Domani quinta di ritorno nella Serie A2 maschile per la Pallamano Aretusa. Al “Pala Pino Corso“ di Siracusa, alle 16,30 sfida al Giovinetto Petrosino, con gli aretusei reduci dal bel successo di Mascalucia.

“Ma quella di domani sarà sfida ancor più complicata – ha detto il tecnico Andrea Izzi – perché il Giovinetto è un’ottima squadra, con un’ottima difesa da cui partono velocissimi contropiedi con le due ali e con una gran prima fase. Loro hanno anche un’ottima organizzazione di gioco offensivo, dovuto al roster che è completo in tutti i reparti. Ci vorrà insomma la partita perfetta e speriamo di farla, ma la gara sarà particolarmente difficile. Ci arriveremo con un’autostima maggiore, che è cresciuta per il recente successo ma non riconoscere la forza dell’avversario sarebbe stupido: non lo temiamo, lo rispettiamo ma siamo consapevoli che affronteremo la seconda forza del campionato. Sarà una gara bella perché loro come noi sono molto veloci, attuano la stessa filosofia di gioco, con una difesa pesante e contropiedi precisi, sarà insomma una gara bella da vedere e speriamo come sempre nell’apporto del nostro numeroso pubblico”.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: