Siracusa. “A Corto di legalità”, venerdì 30 aprile la cerimonia di premiazione del progetto all’Insolera

La sinistra ha creduto troppo ai Pm”, il mea culpa di Claudio Fava - Il  Riformista

Il presidente della Commissione regionale Antimafia, Claudio Fava, presenzierà venerdì 30 aprile, alle 10, all’Istituto Insolera, alla cerimonia conclusiva del progetto “A scuola di corto per la legalità – Le vittime
sconosciute della mafia”.
L’iniziativa fa parte del Pon dell’anno scolastico in corso e nasce per “promuovere la crescita competente e responsabile degli alunni delle scuole del territorio, attraverso la creazione di strumenti efficaci di difesa e di presa di coscienza nei confronti del problema della legalità intesa come lotta al disagio, all’emarginazione, alle mafie, alla corruzione, in quanto fenomeni presenti nella società e nella scuola, da combattere ed
eliminare”.
Saranno presenti il sindaco, Francesco Italia, gli assessori alle Politiche scolastiche, Pier Paolo Coppa e alla Legalità, Fabio Granata, le massime autorità civili e militari, ed i rappresentanti degli Istituti che hanno partecipato al progetto.
Saranno proiettati i 4 cortometraggi scelti dalla fondazione “Siracusa è Giustizia”, partner del progetto, sui 14 partecipanti. Al termine saranno consegnati i premi, tre dei quali andranno ad Istituti superiori, e l’ultimo ad uno dei cinque Istituti comprensivi partecipanti.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: