La polizia di Siracusa ha eseguito un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale, nei confronti di un siracusano di 36 anni.
L’uomo, nonostante fosse sottoposto al regime degli arresti domiciliari, si sarebbe reso responsabile di reiterate condotte persecutorie e vessatorie nei confronti dell’ex compagna. Per tali motivi, dopo le incombenze di rito, l’uomo è stato portato nel carcere di Cavadonna.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: