Un weekend di confronti e dibattiti quello che ha visto impegnato l’assessore regionale all’energia e ai servizi di pubblica utilità, Roberto Di Mauro, che ha risposto prontamente all’invito del Presidente della IV
Commissione, il parlamentare regionale, Giuseppe Carta. Nella mattinata di sabato la prima riunione della IV Commissione in trasferta ha avuto luogo in prefettura a Siracusa. Ad accogliere gli intervenuti il prefetto, Giusy Scaduto. All’incontro diretto dal pres. della IV Commissione, a porte
chiuse, hanno preso parte: l’assessore regionale Roberto Di Mauro, il parlamentare nazionale, Luca Cannata e i deputati all’ARS, Tiziano Spada, Carlo Gilistro, Pippo Lombardo, Riccardo Gennuso, il presidente dell’Autorità portuale di Catania e Augusta, Francesco Di Sarcina, Pia Contrino, portavoce
per l’ASP, il presidente dell’ATI (Assemblea Territoriale Idrica), sindaco Francesco Italia, il vicepresidente dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) sindaco Paolo Amenta, il presidente del SRR ATO di
Siracusa (Società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti per l’Ambito Territoriale Ottimale) Corrado Figura, il capo di gabinetto del prefetto, Alberto Grassia e, come ospite, il sindaco di Floridia, Marco Carianni.
Un importante occasione di confronto, dove si è parlato di due temi importanti quali acqua e rifiuti. Dal confronto è venuta fuori la volontà di trovare soluzioni comuni senza colore politico o primogeniture.
All’assessore Di Mauro si è presentata una provincia, quella di Siracusa, coesa e unita. Le conclusioni dei lavori sono state affidate all’assessore Di Mauro il quale, ripromettendosi di tornare in provincia, ha dichiarato di aver iniziato un giro esplorativo in tutta la Sicilia così da poter ascoltare da vicino le esigenze del territorio. Per la questione rifiuti ha proposto di operare su due fronti: uno emergenziale ed uno a lungo termine.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: