Gli agenti della Polizia municipale di Siracusa hanno posto in stato di fermo un autista di un autobus originario di Palermo, V.S,  per minacce, resistenza, oltraggio e lesioni. Secondo quanto emerge nella ricostruzione delle forze dell’ordine, il conducente del bus per il trasporto dei turisti si trovava nell’area del parcheggio del Molo Sant’Antonio, nei pressi di via Malta.

I vigili urbani si sarebbero avvicinati per controllare la ricevuta del pagamento del biglietto per la sosta ma il palermitano si sarebbe rifiutato, anzi, probabilmente, per via del caldo eccessivo, avrebbe inveito contro gli agenti a cui avrebbe negato di fornire le proprie generalità.

Avrebbe anche provato ad allontanarsi dalla zona ma dopo essere stato bloccato avrebbe aggredito con violenza i vigili, poi costretti a fare ricorso alle cure dei medici del Pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa. L’autista palermitano è stato, successivamente, bloccato e condotto nella caserma del comando della Polizia municipale in stato di fermo.

Il provvedimento dovrà essere convalidato, nelle prossime ore, dal Tribunale di Siracusa. La vicenda non è finita solo con la misura cautelare nei confronti del conducente del bus.

Denunciato a piede libero anche un siracusano, M.V., che – presente ai fatti – s’è messo a minacciare e insultare gli agenti che discutevano con il conducente.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: