SIRACUSA. BASCHI VERDI CON CANE ANTIDROGA IN AZIONE: DENUNCIATO UN EXTRACOMUNITARIO


Continua incessante l’attività dei finanzieri del Comando Provinciale di Siracusa volta alla
prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti nei principali luoghi di
aggregazione giovanile del comune aretuseo.
Le operazioni sono state eseguite dai Baschi verdi della locale Compagnia nel corso dei
normali servizi di controllo economico del territorio disposti dal Comandante Provinciale
di Siracusa.
Nel corso dell’attività un cittadino extracomunitario, di anni 38, è stato sorpreso nella
zona nota come “case parcheggio” con 2 dosi di cocaina e 1 di marijuana occultate
all’interno di una custodia di occhiali: il giovane, in compagnia di altri due ragazzi gravati
da precedenti di polizia, non aveva al seguito i documenti di riconoscimento e forniva delle
generalità che hanno destato subito sospetto ai militari.
Infatti, il successivo controllo al “Sistema Automatizzato di Identificazione delle
Impronte” ha confermato che il cittadino marocchino aveva fornito false generalità.
Al termine delle attività, il trentottenne è stato deferito alla locale Procura della
Repubblica per inosservanza del Testo Unico sugli Stranieri nonché è stato segnalato
amministrativamente alla Prefettura per la detenzione di sostanze stupefacenti.
Un’attenta ricognizione dei luoghi in cui si trovavano i tre giovani ha consentito ai Baschi
Verdi, con l’ausilio dell’infallibile cane antidroga Hold, di rinvenire e sequestrare 14 dosi
di cocaina, 3 dosi di hashish e 1 dose di marijuana per un peso complessivo di circa
4,8 grammi abilmente occultate da ignoti nella nota zona di spaccio.
Gli uomini delle Fiamme Gialle stanno al momento vagliando ogni indizio in loro possesso,
per cercare di individuare i pusher e i loro canali di approvvigionamento.
I risultati di servizio sono strettamente collegati alla capillare attività di controllo del
territorio quotidianamente svolta dalle Fiamme Gialle di Siracusa, tesa a garantire
maggiore sicurezza e rispetto della legalità.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: