SIRACUSA. BRETELLA SANTA PANAGIA- VIALE SCALA GRECA, VINCIULLO-COTZIA: “INCOMPIUTA LASCIATA A METÀ”

Siracusa: Nuova bretella tra viale Santa Panagia e viale Scala Greca. Si  potrebbe dedicare a Tonino Accolla - Oltre Siracusa

“A dicembre dello scorso anno doveva essere inaugurata la bretella di collegamento fra il Viale Santa Panagia e il Viale Scala Greca a Siracusa. Questa era stata la notizia bomba diffusa, urbi et orbi, dall’Amministrazione Comunale della città, a dimostrazione delle capacità e della competenza del Sindaco e della sua Giunta”. Lo dichiarano Vincenzo Vinciullo e Alessandro Cotzia.
“L’Amministrazione Comunale aveva dimenticato di dire – proseguono – che la strada sarebbe stata realizzata, per una prima parte, dai proprietari di un supermercato che era stato già realizzato sul Viale Santa Panagia e per la seconda parte dai proprietari di un centro commerciale da costruire, con annesso ristorante. Dimenticava inoltre di dire, sempre la solita Amministrazione Comunale di Siracusa, che il privato del centro commerciale ha dieci anni di tempo per realizzare la nuova strada e che, di conseguenza, potrebbero passare almeno altri nove anni per assistere all’ennesimo taglio del nastro di opere altrui”.
“Dobbiamo, quindi, aspettare 9 anni per avere una risposta positiva, oppure- hanno concluso Vinciullo e Cotzia, l’Amministrazione Comunale di Siracusa ammetterà di avere commesso l’ennesima gaffe, frutto della loro inerzia e della loro conclamata incapacità di conoscere e quindi dominare gli eventi? Dal sindaco delle “piste ciclabili” attendiamo una risposta”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: