Sono 403 i beneficiari della linea due relativa ai buoni spesa per le famiglie in difficoltà economiche a causa dell’emergenza Covid. Completato l’iter, l’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Siracusa ha pubblicato la graduatoria degli aventi diritto, per una somma totale di 116 mila euro. Si tratta di contributi che attraverso il Comune vengono erogati per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche. A ciascuno dei beneficiari saranno accreditate somme variabili tra i 200 ed i 300 euro, in base a quanto spetta loro, secondo i requisiti di cui sono in possesso. È previsto, in questo caso, l’accredito direttamente nei rispettivi conti correnti, di cui hanno comunicato l’Iban. Bocciate 199 richieste, spesso per errori di compilazione, nonostante la richiesta degli uffici di fornire integrazioni e correzione, onde evitare la perdita dell’opportunità. Le istanze presentate erano in questo caso oltre 600.

Da oggi i beneficiari stanno ricevendo un messaggio dal settore Politiche Sociali, in cui si comunica l’ok alla richiesta e le modalità di pagamento, che non sarà, con ogni probabilità, immediato. Serviranno i tempi tecnici, legati al lavoro del settore Ragioneria del Comune. Per chi è stato escluso, invece, a disposizione dieci giorni di tempo per le eventuali osservazioni.

“Noi abbiamo dunque fatto la nostra parte- commenta l’assessore alle Politiche Sociali, Concetta Carbone – Si conclude l’iter, che ha riguardato in una prima fase la cosiddetta linea 1 e, successivamente, l’ancora più complessa linea 2, con passaggi farraginosi che hanno determinato i ritardi nel completamento di tutte le procedure, aspetto per il quale ci scusiamo”.

Nel frattempo, chi era rimasto escluso dai buoni pasto ed è stato “recuperato” a seguito delle integrazioni richieste, riceverà entro oggi la relativa comunicazione. Si tratta di 270 persone sui mille e 400 esclusi.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: