SIRACUSA. CARABINIERI DENUNCIANO UN UOMO PER DETENZIONE DI SOSTANZA STUPEFACENTE E LO SANZIONANO PER MANCATO RISPETTO NORMATIVA COVID

La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Siracusa, nel corso di uno specifico servizio hanno denunciato per detenzione illecita di sostanza stupefacenti un siracusano residente a Carlentini, 31 anni, panettiere, con precedenti di polizia.
I militari dell’Arma hanno eseguito un servizio di osservazione in una nota zona di spaccio del capoluogo ed hanno notato il continuo via vai del soggetto, che si aggirava furtivamente tra i vari androni d’ingresso dei palazzi ubicati nella via. I carabinieri sono quindi intervenuti e lo hanno bloccato, eseguendo una perquisizione all’esito della quale lo stesso è stato trovato in possesso della somma di euro 200 in piccolo taglio. Tale elemento ha fatto ritenere che i movimenti che l’uomo aveva fino a quel momento effettuato fossero quelli tipici di un’attività di spaccio e per tale motivo l’ispezione è stata estesa anche nei luoghi dove fino a poco prima si era aggirato. I carabinieri hanno così rinvenuto, nascosto in uno degli androni dei predetti palazzi, un cumulo di dosi di varie sostanze stupefacenti evidentemente pronte per lo spaccio:
 36 dosi di hashish, per un totale di grammi 24 circa;
 25 dosi di marijuana, per un totale di grammi 17 circa;
 12 involucri di cocaina, per un totale di grammi 2,40 circa;
 6 involucri di crack, per un totale di 1,30 circa.
L’uomo è stato, quindi, denunciato poiché ritenuto essere l’effettivo possessore delle sostanze rinvenute ed inoltre, alla luce delle disposizioni dettate dal recente DPCM del 03 novembre 2020 relativo a “misure urgenti per fronteggiare emergenza epidemiologica da COVID-19” è stato sanzionato in via amministrativa, per essere uscito dalla propria abitazione in orario non consentito ed al di fuori del Comune di residenza.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: