Presentato alla stampa il nuovo servizio di illuminazione pubblica delle vie cittadine che sarà curato dalla società Enel-X. Aderendo alla convenzione Consip “Servizio Luce 4”, che Enel X si è aggiudicata, a breve il Comune potrà quindi contare su un servizio che assicurerà risparmio ed efficienza. Il servizio, infatti, oltre alla fornitura di energia elettrica, include la gestione e la conduzione degli impianti, la loro manutenzione ordinaria e straordinaria; gli interventi di riqualificazione energetica, di innovazione tecnologica e di adeguamento normativo.
“Un’illuminazione pubblica sempre più efficiente per assicurare maggiore risparmio energetico”: lo ha
detto in apertura di conferenza stampa il sindaco Francesco Italia ricordando come “Gli interventi
indicati consentiranno di ottenere un risparmio energetico di oltre il 60%, quantificabile in 6,7 milioni di
kWh/anno, che comporterà benefici anche per l’ambiente poiché eviterà di immettere annualmente in
atmosfera quasi 3.140 tonnellate di CO2. Ma non solo: gli interventi sulle sorgenti luminose presenti ed
obsolete che saranno sostituite con altre di ultima generazione; la revisione dei quadri elettrici;
l’ampliamento della rete verso quelle periferie che ad oggi ne sono sprovviste sono alcuni degli interventi
qualificanti destinati a cambiare la percezione di pubblica illuminazione in città”.
L’oggetto della fornitura di Enel X “Servizio Luce 4” comprende il servizio di pubblica illuminazione
finalizzato a incentivare il risparmio energetico e la messa a norma degli impianti, con affidamento
dell’intero ciclo di gestione, ottimizzando i processi di erogazione dei servizi attraverso una riduzione del fabbisogno energetico e una pianificazione organica delle attività di manutenzione con conseguente
riduzione dei costi di gestione. La convenzione Consip avrà la durata di 9 anni e riguarderà la gestione
dell’intero impianto di pubblica illuminazione comunale, attualmente costituito da 14.867 centri luminosi e da 281 Quadri Elettrici. Enel X erogherà tale servizio attraverso la sua controllata Enel Sole.
Per l’intera durata della Convenzione Enel Sole garantirà la manutenzione ordinaria e straordinaria e la
fornitura di Energia cento per cento verde. L’azienda, inoltre, garantirà l’adeguamento normativo degli
impianti e la loro riqualificazione energetica.
“In particolare – ha aggiunto l’assessore Giuseppe Raimondo -, entro 18 mesi dall’avvio della
convenzione, tutte le sorgenti luminose presenti ed obsolete verranno sostituite con nuove sorgenti a
LED di ultima generazione. Varranno anche revisionati tutti i quadri elettrici di comando esistenti e
verranno sostituiti quelli ormai obsoleti e fuori norma. Saranno inoltre sostituiti circa 1000 sostegni vetusti
e circa 15 Km di vecchie linee elettriche. I lavori di riqualifica garantiranno anche l’ampliamento di nuovi
impianti in aree periferiche ad oggi sprovviste di impianti di illuminazione pubblica o che necessitano di un importante potenziamento di quelli già esistenti”.
“Siamo molto orgogliosi di questo progetto – ha concluso Antonino Toro, responsabile B2G di Enel X
Italia – In sinergia con il Comune e grazie all’utilizzo di nuovissime tecnologie, renderemo più funzionale
l’illuminazione pubblica di Siracusa, con particolare riguardo al risparmio energetico, alla vivibilità e alla
sicurezza dei cittadini”.
Tutte le informazioni utili alla cittadinanza possono essere reperite sull’homepage del sito web
dell’Amministrazione Comunale, mentre ogni segnalazione e richiesta di intervento per guasto o eventuali
criticità sugli impianti potranno essere comunicate attraverso il numero verde 800 90 10 50, attivo tutti i
giorni h24, oppure alla mail sole.segnalazioni@enel.com .
Presto i cittadini di Siracusa, potranno anche utilizzare l’innovativa App Enel X YoUrban che consentirà di
segnalare, in maniera semplice e veloce, tramite smartphone, i guasti e i disservizi degli impianti di
illuminazione che verranno tutti georeferenziati. Il servizio sarà disponibile a titolo gratuito in versione
Android e iOS e può essere scaricato dagli app store ufficiali di Google e Apple.
Per l’Amministrazione, inoltre, sarà disponibile il portale web di Yourban, che garantisce trasparenza e
tracciabilità grazie al servizio di gestione dei guasti in formato digitale, dove possono essere inserite
direttamente nuove segnalazioni, verificando anche lo stato di avanzamento di quelle in corso oppure
completate attraverso una semplice ed intuitiva mappa interattiva.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: