SIRACUSA, CONTROLLO DEL TERRITORIO: IN AZIONE GLI ACQUA SCOOTER DELLA POLIZIA DI STATO


Bimbo di 3 anni si sente male e la macchina si ferma in autostrada: salvato  dai poliziotti

In aderenza ad un’ordinanza del Questore Ddi Siracusa, che disponeva attenti controlli nei pressi delle spiagge in occasione della “Notte di San Lorenzo”, agenti dell’U.P.G.S.P., a bordo di due unita “acqua scooter”, hanno effettuato un servizio di vigilanza costiera lungo il litorale aretuseo e, nello specifico, hanno svolto un controllo della costa che
va dal Porto Grande di Siracusa sino a Lido di Noto.
Durante tale servizi sono stati pattugliati numerosi siti di interesse diportistico e sono stati fatti sgomberare numerosi bivacchi sulle spiagge organizzati da giovani.
Inoltre, agenti delle Volanti, nella mattinata di ieri, sono intervenuti a Fontane Bianche perché numerosi giovani, ancora in evidente stato di ebrezza alcoolica, reduci dalla notte di San Lorenzo, erano saliti su un pullman della linea pubblica e pretendevano di viaggiare senza biglietto.
Uno di questi, un minore di 16 anni, non volendo desistere dal comportamento scorretto, è stato denunciato per il reato di interruzione di pubblico servizio, prima di essere affidato ai suoi genitori.

Infine agenti delle Volanti, nelle ultime settimane, a seguito dei rituali controlli nei confronti dei soggetti sottoposti a misure limitative della libertà personale, hanno denunciato più volte un siracusano di 35 anni per il reato di evasione.
A seguito delle corpose informative inviate alla Procura aretusea, l’Autorità Giudiziaria competente ha disposto, a carico dell’uomo, l’aggravamento della misura cautelare in carcere. Nel pomeriggio di ieri gli agenti hanno condotto il trentacinquenne nella Casa Circondariale di Cavadonna.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: