I finanzieri di Siracusa hanno sequestrato mezzo chilo di cocaina ed arrestato un corriere intercettato in contrada Targia, all’ingresso nord di Siracusa.

Nel corso di un controllo, un  catanese, S.C. di anni 28, non si è fermato all’alt intimato dai militari: il giovane aveva provato a disfarsi di parte della sostanza stupefacente, lanciandola dal finestrino dell’autovettura.

I militari con il supporto di Aquila, cane antidroga hanno effettuato una perquisizione del mezzo e una ricognizione dei luoghi rinvenendo e sequestrando un ingente quantitativo di cocaina purissima, in parte occultata abilmente nel vano portaoggetti dell’auto, l’altra, lanciata tra le sterpaglie nel corso dell’inseguimento.

La sostanza stupefacente sequestrata avrebbe fruttato, una volta messa in commercio, circa 50 mila euro. Al termine delle attività di polizia, il pusher catanese, con precedenti penali, è stato tratto in arresto e condotto su disposizione dell’Autorità giudiziaria nel carcere di Cavadonna.

Gli uomini delle Fiamme Gialle stanno al momento vagliando ogni indizio in loro possesso, per tentare di individuare i canali di approvvigionamento del pusher.

“I risultati di servizio sono strettamente collegati alla capillare attività di  svolta dalle Fiamme Gialle di Siracusa, tesa a garantire maggiore sicurezza e rispetto della legalità” spiegano dal comando delle Fiamme gialle di Siracusa.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: