SIRACUSA. COVID-19 ATTESTATI DI STIMA PER L’OPERATO DELL’ARMA DEI CARABINIERI.

Risultato immagini per CARABINIERI CORONAVIRUS SIRACUSA

La diffusione del coronavirus sul territorio della provincia di Siracusa sta comportando grandi sacrifici per tutta la popolazione e le Forze dell’Ordine stanno sostenendo un grande sforzo per garantire protezione a tutti i cittadini. I Carabinieri del Comando Provinciale pattugliano giorno e notte il territorio non solo per garantire il rispetto delle disposizioni impartite dal Governo ma anche per prevenire reati in generale da parte di chi potrebbe pensare di approfittare di questa situazione di crisi.

Le famiglie dei militari dell’Arma sopportano un carico molto pesante, consapevoli che i loro cari con gli alamari, onorando le loro stellette ed il giuramento prestato, continuano a svolgere il proprio servizio uscendo di casa ogni giorno. Ma è una storia antica: l’Arma per questo è nei secoli Fedele.

A Pachino, Gloria e Sara, figlie di un Carabiniere in servizio nella locale Stazione, hanno espresso il loro pensiero su un foglio su cui hanno disegnato un arcobaleno, la bandiera italiana e la granata (cosiddetta fiamma) che orna il berretto dei Carabinieri, con la frase “Se tutti insieme rispettiamo le regole possiamo vincere sul virus. Aiutaci anche tu, il nostro papà non può ma #noi restiamo a casa!!! Tutti uniti per l’Italia”.

Le piccole, dopo aver responsabilmente chiesto il consenso del comandante della Stazione, hanno esposto il loro bel disegno nella sala d’attesa della Stazione Carabinieri di Pachino, nella quale anche loro vivono. Infatti il loro papà Carabiniere e la sua famiglia occupano un alloggio che l’Arma fornisce al personale per assicurarne la pronta reperibilità e la piena efficienza nel servizio.

Con questo semplice disegno le due bimbe hanno voluto ringraziare il loro papà, ma simbolicamente tutte le donne e gli uomini in uniforme che, in questo periodo di straordinaria emergenza sanitaria e sociale, lavorano incessantemente a tutela della Comunità.

Lo stesso messaggio è stato espresso anche da una persona che ha voluto ringraziare l’operato dei Carabinieri, della Polizia di Stato e delle Forze Armate, facendo trovare, nelle adiacenze di una Stazione Carabinieri della provincia, una busta con all’interno un messaggio di ringraziamento e vicinanza per il servizio coraggiosamente reso in questo periodo, in cui si legge anche: “…siamo vicini a tutti voi tutta l’Italia vi sostiene e vi ringrazia per tutto quello che state facendo…siamo fieri e orgogliosi di tutti voi ogni giorno onoriamo chi rischia la vita per cercare di rendere il nostro Paese un luogo sicuro. Grazie!”. Queste attestazioni di vicinanza da parte dei loro cari e di semplici cittadini aiutano i quasi cinquecento Carabinieri dell’Arma della provincia di Siracusa, diuturnamente impegnati nei gravosi servizi di queste settimane, a fare sempre meglio il loro dovere in un frangente così delicato per il Paese.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: