“Da lunedì 18 luglio il taser arriva anche ad Agrigento, Siracusa e Trapani”.

Il sottosegretario all’Interno, Nicola Molteni, conferma l’arrivo anche in queste province della pistola a impulsi elettrici. Ne saranno dotati Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza.

“Il taser è destinato agli operatori di pubblica sicurezza che si occupano di prevenzione e controllo del territorio. L’utilizzo operativo di quest’arma non letale, di difesa e non di violenza, è stato avviato, con un cronoprogramma partito lo scorso 14 marzo, dopo una articolata fase di sperimentazione e un periodo di addestramento da parte degli operatori interessati”, spiega Molteni.
A Siracusa ne saranno dotati gli agenti operativi, uno per turno. La pistola ad impulsi elettrici può essere utilizzata in scenari prestabiliti e secondo regole chiare.
“In Italia c’è un aggressione ogni ora ai danni di un uomo o di una donna in divisa”, ricorda il segretario provinciale del Siulp, Tommaso Bellavia. “Siamo stati il primo sindacato che ha chiesto l’introduzione di un sistema di difesa per arginare questi episodi. Dopo una lunghissima sperimentazione, arriva il taser anche in provincia di Siracusa. Ci auguriamo possa aiutare a limitare le aggressioni”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: