I Carabinieri della Stazione di Ortigia hanno denunciato un pregiudicato straniero di 23 anni, residente
in una comunità di accoglienza di Siracusa, per estorsione, furto, danneggiamento ed abbandono di rifiuti.
I militari hanno raccolto la denuncia del titolare di una nota attività di ristorazione dell’Isola di Ortigia
ed hanno appurato, attraverso l’analisi delle telecamere e le testimonianze di alcuni clienti che il
denunciato, il quale per un periodo aveva lavorato come dipendente della citata attività, oltre a
pretendere il pagamento di somme di denaro a titolo di liquidazione, aveva anche danneggiato
nottetempo tavolini ed altri arredi del ristorante.
Ulteriori accertamenti hanno permesso di verificare che, anche a fronte della liquidazione pagata in
toto, l’ex dipendente si era presentato più volte per pretendere cifre di denaro che andavano dai 50 ai
200 euro, minacciando il titolare con il lancio di pietre.
Al culmine degli episodi di minaccia, nottetempo, il denunciato aveva anche rubato un frigorifero dal
cortile del ristorante e dopo averlo trasportato sulla scogliera adiacente al parcheggio ”Talete”, lo
aveva gettato in mare.
I Carabinieri sono riusciti a ricostruire gli spostamenti del ladro e a denunciarlo anche per il furto e il
successivo abbandono di rifiuti speciali in mare.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: