SIRACUSA. DIPASQUALE(PD): “RIZZUTO NON RIFIUTO’ IL RICOVERO. OMBRE SULLA SANITA’ SIRACUSANA”.

Risultato immagini per RIZZUTO

“Enorme perplessità suscita la replica del direttore Generale dell’Asp di Siracusa, Lucio Salvatore Ficarra per alcune notizie di stampa, diffuse dopo il decesso dell’architetto Calogero Rizzuto ,direttore del Parco Archeologico di Siracusa, che definisce improvvide.”
Lo afferma Nello Dipasquale, deputato del Partito Democratico all’Ars e segretario dell’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana.
“Il manager sarebbe intervenuto per rassicurare la cittadinanza circa l’impegno dell’Asp di Siracusa per fronteggiare l’emergenza epidemiologica in atto. Di fatto, invece, con alcune sue dichiarazioni, vanifica il suo intento. Dice che è stata approntata un’organizzazione accurata per l’accettazione ed il trattamento dei soggetti affetti da coronavirus che sino a questo momento sta dando prova di funzionare adeguatamente.Ma, inopinatamente, afferma che l’architetto Rizzuto avrebbe rifiutato il ricovero al primo contatto con la struttura sanitaria siracusana, cosa non vera ma che lascerebbe un’ombra pesantissima sulla sanità guidata da Ficarra perché sarebbe inconcepibile se, ancorché rifiutato il ricovero, in presenza di conclamati elementi di rischio, il paziente fosse stato lasciato libero di andarsene senza adottare le misure per casi di tale gravità.
Replica aberrante quella di Ficarra che cerca di trovare nel rifiuto del ricovero, tutto da dimostrare, le cause del decesso del paziente, forse dovute anche ai ritardi per gli esiti dei tamponi o ulteriori accertamenti. Dichiarazione – conclude Dipasquale – che impongono serie riflessioni sull’approccio dell’Asp di Siracusa alla delicata emergenza in atto.”

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: