Siracusa, domani sit in dei lavoratori della sanità privata

Stato di agitazione dei lavoratori che operano presso le strutture della sanità privata e sit-in in programma lunedì 24 Agosto alle 10 davanti alla sede della Prefettura, in piazza Archimede. A proclamare la mobilitazione sono state le segreterie provinciali della Funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil, aderendo alla mobilitazione nazionale. La protesta riguarda la mancata sottoscrizione dell’intesa da parte dell’Aiop ed Aris, nonostante fosse stata siglata una pre-intesa per il rinnovo del contratto nazionale dei lavoratori della sanità privata. Un passaggio atteso da oltre quattordici anni, ma rimasto in stallo, dopo il cambio dei vertici di Aiop, l’Associazione italiana dell’ospedalità provata ed Aris, l’Associazione religiosa degli istituti socio sanitari. “Riteniamo inammissibile il comportamento di Aris e Aiop nei confronti delle Organizzazioni sindacali e dei lavoratori della sanità privata che hanno diritto al rinnovo del loro contratto nazionale di lavoro – hanno sottolineato i segretari provinciali della Fp Cgil, Fp Cisl Ragusa e Siracusa e Uil Fpl, rispettivamente Franco Nardi, Daniele Passanisi e Alda Altamore – è stato quindi proclamato lo stato di agitazione a livello nazionale, con conseguente sospensione di ogni forma di lavoro supplementare e/o straordinario di tutto il personale delle strutture associate ad Aris e Aiop”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: