Si è spento all’età di 99 anni, l’avvocato Corrado Piccione, uno degli uomini di cultura che ha donato molto alla città di Siracusa e che resteranno per sempre guida per la nostra comunità.

Disponibile all’ascolto, alla comprensione delle debolezze umane, si è dedicato alla cultura, alla conoscenza e al diritto civile con assoluta passione ed entusiasmo. Abbracciò il sapore della politica nel dopo guerra, fu tra i fondatori della democrazia cristiana a Siracusa, ricoprendo i ruoli di consigliere e assessore del comune di Siracusa. Diede lustro alla città con le sue idee e la sua visione politica.

Scrittore audace e curioso, raccontò di Don Luigi Sturzo e di tanti personaggi politici siracusani, durante la sua lunga carriera fatta di importantissimi incarichi politici e professionali.

“Ci ha lasciati un grande siracusano, coscienza critica ed esempio per tutti nella sua lunga vita”. Con queste parole il sindaco, Francesco Italia, esprime il cordoglio personale, dell’amministrazione comunale e della città.
“L’avvocato Piccione – continua il sindaco – è stato un uomo mosso da una grande fede e da un’altrettanto grande passione civile, evidenziata sin da giovane, nell’immediato dopo guerra, con il
suo impegno nella neonate istituzioni repubblicane. Una passione rivolta all’affermazione della giustizia e al bene comune, che lo ha guidato anche quando ha deciso di dedicarsi alla professione e che riversava nella sua attività pubblicistica da cui traspariva un intenso amore per Siracusa e per la sua
storia”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: