Siracusa. Festa dell’Immacolata, niente processione del simulacro, causa Covid

Festa dell'Immacolata a Siracusa

L’Immacolata Concezione di Maria si festeggia a Siracusa da tempo immemorabile. Notizie certe si hanno già dal XVII secolo, così come riferito dagli storici. Il culto verso l’Immacolata Concezione era già molto vivo anticamente e si celebrava con un solenne novenario nelle chiese. Quest’anno a causa della pandemia in atto, non si svolgerà la tradizionale processione che, negli anni, ha richiamato sempre più fedeli. Le cerimonie religiose, quest’anno, si svolgeranno presso la chiesa di San Filippo. La chiesa resterà aperta dalle ore 7,30 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 20,00. Alle ore 10 e 30 sarà celebrato il solenne pontificale, presieduto dal nuovo arcivescovo di Siracusa, Monsignor Francesco Lomanto. Nel pomeriggio, ovviamente, non ci sarà alcuna Processione e alcuna consacrazione dei fanciulli al Cuore Immacolato di Maria e non saranno distribuite loro le medagliette miracolose. Nel rispetto delle norme anticovid, i volontari della Confraternita dell’Immacolata disciplineranno gli ingressi in chiesa e vigileranno sul rispetto delle norme pertinenti le misure anti contagio. Sarà possibile accedere in chiesa solo attraverso i pass autorizzati, e per un numero non superiore a 70 persone.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: