SIRACUSA. FONDI REGIONALI PER LE SPIAGGE DELLA CITTÀ

Siracusa. Cala Rossa resta libera, rigettato il ricorso al Tar | Siracusa  Times

La Città di Siracusa è stata inserita nella lista dei 126 Comuni siciliani per i quali la Regione ha stanziato complessivamente 2,5 milioni di euro per attrezzare le spiagge libere. In particolare, per i litorali siracusani,
sono previsti 56.677,79 euro nell’ambito delle misure anti-Covid 19 e del contestuale rilancio delle attività turistico-ricreative nell’Isola, come voluto dal Governo regionale.
“E’ una straordinaria opportunità – ha commentato il sindaco di Siracusa, Francesco Italia – che non vogliamo perdere, anche se arriva a stagione quasi finita. Per fortuna in Sicilia la stagione balneare si protrae fino al mese di ottobre, per cui, già a partire da domenica prossima, realizzeremo gli interventi finanziati”.
Il provvedimento regionale prevede il rimborso delle somme spese dalle Amministrazioni comunali scelte per questo progetto.
Sei le spiagge libere del territorio siracusano che usufruiranno degli stanziamenti: Fontane Bianche, Arenella, Ognina, Cala Rossa, Sbarcadero e Due Frati. A partire da domenica, presso i gazebo che verranno posizionati, saranno presenti, dalle 9 alle 18, i volontari della Protezione civile, coinvolti dall’assessore Sergio Imbrò. “Un ringraziamento va alle associazioni di volontariato di Protezione Civile e agli uffici preposti – ha sottolineato l’assessore Imbrò – Grazie a ciascuno di loro riusciremo a garantire al meglio questo servizio”.
I volontari, muniti di termo scanner, provvederanno alla misurazione della temperatura. Oltre ad essere a disposizione dei bagnanti e a garantire il distanziamento necessario, avranno a loro disposizione, in ciascuna postazione, un kit di primo soccorso.
Ed infine è previsto un intervento che garantirà l’accesso alle spiagge ai disabili.
“Saranno realizzate opere amovibili per rendere fruibili in particolare quattro tratti di spiagge libere – ha spiegato l’assessore al Mare, Maura Fontana – strutture che potranno essere utilizzate anche nei prossimi anni”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: