Alberi divelti dal vento, pali dell’illuminazione pubblica abbattuti, cartelloni pubblicitari e materiale di diverso genere trascinati e riversati lungo la strada.
Sono le conseguenze delle forti raffiche di vento che, ieri mattina, si sono abbattute sulla Sicilia orientale. Improvvise, senza che alcun allerta fosse stato diramato nelle ore precedenti, le folate hanno riguardato nella prima parte del mattino, anche Siracusa. Numerose le segnalazioni di alberi addirittura sradicati o spezzati che sono, pertanto, finiti su strada.
In viale Tica, come in Largo Dicone, in contrada Spalla come sull’autostrada Siracusa-Catania a Fontane Bianche, il vento ha causato problemi che, per fortuna, non hanno avuto conseguenze gravi.
La Protezione Civile comunale ha monitorato la situazione, con diverse squadre sui luoghi. Nel caso di largo Dicone, ad esempio, squadre della Protezione Civile e del settore Verde Pubblico comunale si sono subito messe al lavoro per ripristinare le condizioni di sicurezza, laddove il vento aveva sradicato piante ed alberi.
Attivata la Squadra di Siracusa Risorse per l’eliminazione di rami caduti sulla strada provinciale 25 la provinciale 104, nei pressi dell’uscita autostradale verso la bretella di Belvedere.
Oltre a Siracusa, il numero maggiore di interventi dei Vigili del Fuoco ad Augusta e Lentini. Anche qui segnalazioni per alberi sradicati, cavi elettrici e cartelloni.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: