SIRACUSA. I CARABINIERI CHIUDONO UN BAR CHE CONSENTIVA ASSEMBRAMENTI E CONSUMAZIONI ALL’INTERNO. SANZIONATI ANCHE GLI AVVENTORI.

Proseguono intensi, da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa, i servizi dedicati a verificare il rispetto delle normative anti-covid, e purtroppo si continua a constatare che a fronte di molti cittadini responsabili, ve ne sono ancora alcuni che persistono nell’essere accomodanti nel rispetto delle corrette procedure, mettendo così a rischio l’incolumità della collettività.

A Siracusa durante la notte scorsa i Carabinieri della Sezione Radiomobile, attirati da rumori e luci soffuse provenienti dall’interno di un bar sito nei pressi di via Epicarmo, sono intervenuti pensando che si stesse consumando un furto. Grande è stata la sorpresa quando, dopo aver alzato la saracinesca ed aver fatto accesso all’interno, hanno trovato il titolare dell’attività e ben 5 avventori intenti a consumare cibi e bevande: una sorta di ritrovo privato, insomma, alle 02.00 di notte. I militari hanno conseguentemente proceduto a sanzionare tutti e 5 gli avventori ed il titolare del bar, per un totale di 2.400 euro, elevando inoltre specifiche sanzioni all’attività commerciale ed al suo gestore per un importo complessivo di ulteriori 3.000 euro e procedendo contestualmente alla chiusura provvisoria del bar per 5 giorni in attesa delle ulteriori determinazione dell’Autorità prefettizia, appositamente informata.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: