SIRACUSA. IL COMANDANTE DELLA LEGIONE CARABINIERI SICILIA, GEN. B. RICCARDO GALLETTA, IN VISITA AI REPARTI DEL COMANDO PROVINCIALE DI SIRACUSA.

Nel corso del pomeriggio di ieri mercoledì 16 agosto e della mattinata odierna, il Generale di Brigata Riccardo Galletta, Comandante della Legione Carabinieri Sicilia, ha fatto visita a 6 reparti del Comando Provinciale di Siracusa del sud della Provincia. Accompagnato dal Comandante Provinciale, Colonnello Luigi Grasso, e ricevuto dal Comandante della Compagnia di Noto e dai Comandanti delle Stazioni interessate, l’Alto Ufficiale ha fatto visita alle Stazioni Carabinieri di Canicattini Bagni, Testa dell’Acqua, Portopalo di Capo Passero, Pachino, Rosolini ed Avola. Il Comandante della Legione Sicilia ha quindi voluto essere vicino ai militari dei Comandi territoriali, come il Posto Fisso di Marzamemi, che nel periodo estivo sono chiamati ad un maggiore impegno per fronteggiare tutte le esigenze dovute alla presenza sul territorio di competenza di un importante flusso turistico nelle più note località balneari.

Giunto presso i citati reparti, il Generale Galletta, nel portare il proprio saluto a tutti i militari, ha ribadito l’importanza del dispositivo territoriale, ed in particolar modo delle Stazioni Carabinieri, nella difesa dei cittadini e nella lotta alla criminalità organizzata e comune, esprimendo la propria soddisfazione soprattutto per l’impegno profuso dai Carabinieri nei servizi preventivi finalizzati a garantire sicurezza e tranquillità ai cittadini e turisti che affollano le località vacanziere.

Durante l’incontro con i militari, il Generale ha tenuto a ringraziare il personale per il quotidiano impegno svolto sul territorio, sottolineando come la vicinanza al cittadino e la professionalità nel rispondere alle esigenze di sicurezza da questo palesate siano l’elemento distintivo dell’essere Carabiniere, valori su cui continuare ad improntare il quotidiano servizio istituzionale rafforzando sempre più il rapporto di fiducia da sempre esistente tra l’Arma e la popolazione. Al termine delle visite, l’alto Ufficiale ha lasciato la Provincia di Siracusa per altri impegni lavorativi.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: