Siracusa. Ippodromo del Mediterraneo, Zolà Egral in progresso, Unicom conferma, Zolder Op sigla la TQQ

Forma e condizione smagliante per Zolà Egral che sconvolge un po’ i pronostici del Premio Acropoli, corsa centrale del trotto andato in scena ieri, lunedì 15 marzo, all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Gioisce Michele Lazzara in sulky, per Gentleman che vedono riservata tutta le sei corse al trotto. Il driver lo guida
magistralmente e lui risponde dinanzi a tosti avversari, partecipanti ad un Invito per cavalli anziani sul miglio. Lascia alle sue spalle una buona Anastasia Grif che riesce ad imporsi al pericoloso e rientrante Tritone Lux che chiude, dunque, la Trio.
Una II Tris Nazionale, abbinata al Premio Piramide di Cheope, scorre, invece, liscia secondo i pronostici. In Categoria G, sfrutta il suo buon momento Unicom che affonda il successo sul ben rientrato Splendeur Joyeuse. Dal lontano numero 16 risale prepotentemente ed efficacemente anche Royal Viking.
Corsa tutta in avanti per Zolder Op che, condotto da Domenico Termini al traguardo, scorre facilmente, in dirittura di arrivo, verso la vittoria e lo fa rispetto ad un gruppo che prova a recuperare il distacco. Dopo alcuni errori si vedono risalire bene Assisi Pax e ancora Vajan Zack che chiudono una Tris che vale più di 2 mila e 687 euro.
Nessun vincitore per la Quartè e la Quintè, siglate con gli arrivi dei due portacolori del Signor Gianguzza Francesco Paolo: Ungaretti Ors e Zelig Rab.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: