SIRACUSA – LA POLIZIA DI STATO ARRESTA DUE PERSONE, NE DENUNCIA UNA, INTERVIENE PER UN INCENDIO E RINVIENE 10 DOSI DI COCAINA

Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Siracusa, hanno arrestato Amenta Carmelo (classe 1961) residente a Siracusa, per il reato di detenzione di arma clandestina. Gli investigatoti della Squadra Mobile, a seguito di indagini di polizia giudiziaria, hanno effettuato una perquisizione domiciliare a casa dell’arrestato che ha consentito di rinvenire e sequestrare una pistola semi automatica cal. 9, priva di matricola, munita di caricatore con 20 cartucce.

L’uomo, dopo le incombenze di rito, è stato posto agli arresti domiciliari.

 

Inoltre, durante un predisposto servizio antidroga, Agenti della Squadra Mobile hanno rinvenuto in Piazza San Metodio, luogo frequentato da assuntori e spacciatori di sostanze stupefacenti, 10 dosi di cocaina, nascosti tra le siepi. La droga veniva sequestrata. Indagini in corso.

 

Alle ore 18.00 di ieri, Agenti delle Volanti della Questura di Siracusa hanno arrestato Udebhulu Destiny (classe 1998) originario della Nigeria, per il reato di tentata violazione di domicilio aggravata, ed hanno denunciato F.C. (classe 1978) siracusano, per inosservanza degli obblighi relativi gli arresti domiciliari cui è sottoposto.

 

Infine, Agenti delle Volanti sono intervenuti nei pressi della Strada per Canicattini Bagni, per l’incendio, per cause in fase di accertamento, di un casolare adibito a deposito di attrezzi agricoli.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: