SIRACUSA. LA SCRITTRICE MARINA DI GUARDO PRESENTA IL SUO ULTIMO THRILLER ALL’EX CONVENTO DI VIA MIRABELLA: APPUNTAMENTO SABATO ALLE 18 E 30

Risultato immagini per EX CONVENTO VIA MIRABELLA

Sarà la prima volta che la scrittrice Marina Di Guardo farà tappa a Siracusa in occasione della presentazione di un romanzo, con il suo ultimo thriller “La Memoria dei Corpi”, sabato 22 febbraio, alle 18,30. A fare da cornice all’incontro letterario “Scrittori e Social. A tu per tu con Marina Di Guardo” saranno i suggestivi locali dell’ex Convento del Ritiro di via Mirabella in Ortigia, per un incontro che si rivelerà intimo e ricco di curiosità che il pubblico potrà chiarire con la talentuosa autrice. L’evento è organizzato e promosso dall’associazione culturale Opera, guidata da Giuseppe Messina, con il patrocinio del Comune di Siracusa. Nel corso dell’appuntamento, moderato dalla giornalista Lavinia D’Agostino, si entrerà nel vivo del romanzo, caratterizzato da intrighi e momenti di suspence a tinte rosse, ma si affronterà anche il delicato ruolo dello scrittore nell’era del digitale, una dimensione che a sua volta l’autrice ha accolto e destreggiato.

«Ho visitato quasi tutta la Sicilia, una terra che apprezzo molto perché la mia famiglia è di origine catanese – ha spiegato Di Guardo – sono già stata a Siracusa che ho avuto modo di apprezzare. Dopo aver presentato il mio ultimo romanzo, “La Memoria dei Corpi”, in città come Palermo, Mazara del Vallo, Noto, Modica e Catania sono felice di presentare il mio ultimo romanzo in una città ricca di incanti come Siracusa in un contesto unico come quello di Ortigia. Le mie origini siciliane sono sempre vive dentro me, nell’orgoglio di appartenere a una terra che tutto il mondo ci invidia».

L’associazione Opera, costituitasi nel mese di gennaio del 2020, intende intraprendere sul territorio un percorso di sensibilizzazione e di valorizzazione delle professioni creative ed attive in ambito culturale con uno sguardo rivolto ai social network. L’incontro con l’apprezzata scrittrice Di Guardo aprirà un calendario di appuntamenti finalizzati a discutere l’evoluzione del professionista alle prese con una logica della velocità che spesso si impone sulla logica della qualità.

Condividi

Potrebbero interessarti anche...

x Close

Like Us On Facebook

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: