SIRACUSA. LAVORI STRADALI NELLA ZONA UMBERTINA, VINCIULLO-MONCADA-SALERNO: “DIMOSTRAZIONE TANGIBILE DI INCAPACITÀ AMMINISTRATIVA. A QUANDO LE DIMISSIONI?”

SIRACUSA. CAMBIA LA VIABILITÀ NELLA ZONA UMBERTINA A PARTIRE DA LUNEDÌ  PROSSIMO - onlinesiracusa.it

“A Siracusa via Crispi chiusa da mesi, con i lavori finanziati nella scorsa Legislatura che procedono con lentezza biblica, oltre ai limiti previsti dall’appalto! Corso Umberto, lato stazione, chiuso anch’esso a causa dei lavori su via Crispi. Viale Ermocrate, lato Paolo Orsi, chiuso per lavori in corso. Disperati i commercianti e gli artigiani che vivono in queste tre arterie o vi hanno delle attività”.
Lo dichiarano Vincenzo Vinciullo, Sebastiano Moncada e Vincenzo Salerno.
“Da dove raggiungere la stazione ferroviaria? Se lo chiedono i siracusani insieme ai turisti e a chi ha la sfortuna di venire nella nostra città per prendere il treno. La segnaletica: un optional, con macchine e mezzi pesanti che si incrociano in Corso Umberto per poi tornare indietro. I Vigili Urbani – proseguono Vinciullo-Moncada e Salerno – sicuramente impegnati in altri compiti istituzionali, non vengono inviati su dette arterie per aiutare i disperati automobilisti che hanno avuto la disgrazia o la sfortuna di imboccare Corso Umberto verso la stazione ferroviaria.
“Il caos più totale si è materializzato” avrebbe detto il buon Pirandello. Altri potrebbero invece parlare di schizofrenia paranoide politica, come segno evidente della incapacità di affrontare e risolvere i problemi della città. Eppure, i nostri amministratori comunali vengono pagati, profumatamente, ogni mese dai cittadini siracusani per svolgere le loro funzioni politiche ed amministrative”.
“Di fronte a questo totale fallimento quotidiano, a quando le vostre dimissioni? Per carità – hanno concluso Vinciullo, Moncada e Salerno, andate a casa e liberate la città dalla vostra presenza funesta!”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: