Siracusa. Martedì al Teatro Greco debutta “Le nuvole” di Aristofane con la regia di Antonio Calenda

Antonio Calenda tra i classici: prima Falstaff e il suo servo, poi le  Nuvole | Spettacolo.eu

Debutta martedì prossimo al Teatro Greco di Siracusa “Le nuvole” di Aristofane, terza produzione di quest’anno dell’Inda, per la regia di Antonio Calenda. In questo momento si stanno alternando “Coefore Eumenidi” di Eschilo, per la regia di Davide Livermore, e “Le baccanti” di Euripide, per la regia di Carlus Padrissa. Nuvole, con la traduzione dal greco di Nicola Cadoni, resterà in scena fino al 21 agosto. Per Calenda è l’ottava regia la Teatro greco e la prima commedia. “La qualità sfumata dei confini della realtà, che alterna irresistibile commedia ad amare derive, a tragici esiti – dice il regista -, a figure inquietanti e grottesche, è assonante con un tempo in cui, per Aristofane, ogni dimora, soprattutto quella del Pensiero, è resa instabile da una filosofia che rispetta solo la ragione dell’evidenza, in cui ci si chiede dove siano finiti gli dei della polis”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: